1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. 2.000 PERSONE E 900...

2.000 PERSONE E 900 GIOVANI PROMESSE DEL NUOTO NELLA PISCINA COMUNALE DI CITTÀ DI CASTELLO PER IL 25° MEETING NAZIONALE TIFERNUM TIBERINUM: PADRINO DELLA MANIFESTAZIONE STEFANO BATTISTELLI

CITTÀ DI CASTELLO – Stefano Battistelli, plurimedagliato azzurro che ha scritto la storia del nuoto in Italia, sarà il padrino del 25° Meeting nazionale Tifernum Tiberinum, la manifestazione organizzata dal Cnat’99 che dal venerdì 17 a domenica 19 giugno porterà a Città di Castello circa 2.000 persone, con 900 atleti tra i 10 e i 20 anni in gara nella piscina comunale, in rappresentanza di 45 società provenienti da 10 regioni.

A distanza di 36 anni il campione romano tornerà nell’impianto natatorio nel quale nel 1986 vinse a 16 anni il primo titolo nazionale nei 1.500 metri stile libero e dove nel 1988 svolse la preparazione preolimpica con la nazionale che lo portò a diventare, con il bronzo conquistato poi a Seul nei 400 metri misti, il primo atleta uomo a vincere una medaglia ai Giochi per l’Italia, 16 anni dopo Novella Calligaris.

Nella giornata di sabato 18 giugno, quando seguirà da vicino le migliori promesse italiane del nuoto impegnate in acqua e parteciperà alle premiazioni delle gare, Battistelli riannoderà idealmente con la piscina comunale di Città di Castello un legame profondo, che ha caratterizzato alcuni dei momenti più importanti della sua carriera.

“Il nuoto – commenta l’assessore allo sport Riccardo Carletti – ci sta regalando davvero grandi emozioni in questa fase di ripresa dei grandi eventi sportivi a Città di Castello dopo la pandemia. È grande la soddisfazione e l’orgoglio per l’arrivo di Stefano Battistelli, uno dei nomi più importanti del nuoto nazionale, alle cui imprese in vasca sono legati alcuni tra i ricordi più belli di chi ama lo sport. I numeri record del Meeting nazionale Tifernum Tiberinum dimostrano le enormi potenzialità del binomio sport-turismo nel nostro territorio e testimoniano la considerazione di cui gode la nostra città nel panorama sportivo nazionale, potendo contare su una piscina comunale che a 40 anni dall’inaugurazione è ancora uno dei migliori impianti italiani grazie alla qualità della gestione di Polisport e agli importanti investimenti di Sogepu, ma anche in virtù della professionalità e della capacità organizzativa del Cnat’99, che è tra le poche società in Italia a proporre continuativamente da 25 anni una manifestazione giovanile così prestigiosa”.

Per 3 giorni la piscina comunale tifernate ospiterà giovani atleti italiani di grande talento, che si sfideranno sul filo dei secondi per qualificarsi ai campionati italiani: tra loro tanti azzurri che scenderanno in vasca per perfezionare la preparazione in vista delle gare nazionali e internazionali che li attendono nei prossimi mesi.

I più attesi sui blocchi di partenza sono:

Giovanni Izzo, bronzo agli Europei di Glasgow 2019, alle Universiadi di Napoli 2019 e ai Mondiali giovanili di Singapore 2015, argento ai Giochi europei di Baku 2015, oro, argento e bronzo agli Europei giovanili di Hódmezővásárhely 2016;

Costanza Cocconcelli, primatista italiana dei 100 misti, campionessa italiana nei 50 stile libero, campionessa europea junior 50 stile libero e vicecampionessa europea nella 4×50 mista;

Leonardo Peluso, bronzo ai recenti campionati nazionali giovanili in 50 e 100 rana; Daniele Del Signore, bronzo agli ultimi campionati nazionali giovanili in 50 e 100 rana;

Helena Biasibetti, quarto posto italiano assoluto con la partecipazione ai campionati europei junior di Helsinki 2018 e Kazan 2019 e ai campionati mondiali junior di Budapest;

Luca Ceccarelli, vincitore ai recenti Criteria nei 50 stile libero;

Alessandro Ragaini, convocato in nazionale ai prossimi Europei junior di Bucarest e medaglia d’oro ai recenti Criteria nei 200 delfino;

Chiara Fontana, medaglia di bronzo ai Criteria nei 400 misti e in gara agli Europei junior a Roma;

Giulia Zambelli, plurimedagliata ai Criteria nelle distanze del delfino;

Federico Mazzeo, terzo classificato nella 5 km. ai campionati italiani assoluti di fondo;

Luigi Mariani, campione italiano nei 50 rana Cadetti 2020;

Alessandro Fortini, finalista ai campionati assoluti nei 200 rana.

“Ricominciare dopo due anni di stop per il Covid-19 – spiega Federico Cavargini, presidente del Cnat ’99 – non era facile e farlo con i numeri e la qualità degli iscritti di quest’edizione, che segna un traguardo importante per la storia della nostra società, ci entusiasma davvero, ripagandoci del grande lavoro fatto per arrivare a questo momento. Sono onorato che un campione come Stefano Battistelli abbia accettato l’invito di partecipare alla nostra manifestazione e di tornare nella piscina comunale nella quale ha vissuto tappe importanti di una carriera magnifica, facendo un regalo a Città di Castello e a tutti gli sportivi tifernati. Novecento partecipanti rappresentano un record per noi, perché non possiamo accogliere più atleti di così e con rammarico abbiamo dovuto declinare tante richieste, ma ci prepariamo comunque ad accogliere circa 2.000 persone, con il tutto esaurito nelle strutture ricettive della vallata e una bella promozione per la nostra città. Ringrazio Comune, Polisport e Sogepu per il fondamentale supporto che ha permesso l’organizzazione della manifestazione.

 

 

2.000 PERSONE E 900 GIOVANI PROMESSE DEL NUOTO NELLA PISCINA COMUNALE DI CITTÀ DI CASTELLO PER IL 25° MEETING NAZIONALE TIFERNUM TIBERINUM: PADRINO DELLA MANIFESTAZIONE STEFANO BATTISTELLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.