1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. 22^ MOSTRA MERCATO DEL...

22^ MOSTRA MERCATO DEL LIBRO ANTICO E DELLA STAMPA ANTICA NEL FINE SETTIMANA A CITTÀ DI CASTELLO

CITTÀ DI CASTELLO – Da venerdì 2 a domenica 4 settembre Città di Castello sarà la capitale della stampa d’autore d’epoca e della bibliografia con le rarità da tutto il mondo in vetrina alla 22^ Mostra Mercato del Libro Antico e della Stampa Antica, promossa dall’Associazione Palazzo Vitelli a Sant’Egidio con la collaborazione del Comune di Città di Castello.

L’architettura rinascimentale di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio accoglierà 40 espositori provenienti dall’Italia e dall’estero che presenteranno al pubblico una produzione di alto livello per rarità, qualità e anno di realizzazione, che comprenderà codici manoscritti e miniati, incunaboli, testi scientifici illustrati dei secoli XVI-XIX, rare prime edizioni letterarie del 1900, opere cartografiche, incisioni di antichi maestri, vedutistica e grafica moderna di artisti di livello internazionale.

La mostra aprirà venerdì 2 settembre alle ore 15 e potrà essere visitata ad ingresso libero fino alle ore 19,30, con una fascia oraria riservata agli operatori commerciali dalle ore 14 alle ore 15.

Sabato 3 settembre alle ore 9,30 si terrà l’inaugurazione ufficiale dell’esposizione, con la partecipazione del sindaco Luca Secondi, dell’assessore al commercio e al turismo Letizia Guerri, del presidente dell’Associazione “Palazzo Vitelli a Sant’Egidio” Fabio Nisi, del curatore e responsabile scientifico Giancarlo Mezzetti. Dopo il taglio del nastro la mostra potrà essere visitata fino alle 19,30 di sabato e dalle ore 9,30 alle ore 19,30 di domenica.

Tra i pezzi pregiati in vendita ci sarà l’unica copia conosciuta di un trattato manoscritto e miniato della seconda metà del ‘500 per l’insegnamento della musica, del valore di decine di migliaia di euro.

Accanto alle rarità in mostra, attraverso due iniziative collaterali a cui saranno abbinate altrettante mostre a tema, i visitatori avranno l’opportunità di conoscere il patrimonio storico, artistico e culturale della città attraverso i personaggi e le esperienze che presenteranno testimonianze importanti della storia e dell’attualità.

Il Sessantotto e la rivoluzionaria mobilitazione culturale, sociale e politica contro gli apparati di potere dominanti e le loro ideologie rivivranno nel duetto inedito e appassionato tra due protagonisti dell’epoca, l’onorevole Mario Capanna e l’infettivologo Massimo Galli (tra gli esperti più coinvolti nel dibattito scientifico sul Covid-19), che saranno protagonisti della prima conferenza in programma sabato alle ore 9.45 a palazzo Vitelli a Sant’Egidio. Nell’occasione verrà presentata l’opera intitolata “Formidabili queste carte…L’archivio di Mario Capanna”, inventario a cura di Leonardo Musci, alla presenza di Rossella Santolamazza (Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria), Fabio Nisi, Giovanna Giubbini (soprintendente archivistico e bibliografico dell’Umbria) e Stefano Vitali (archivista ex direttore dell’Archivio Centrale dello Stato).

Le oltre 600.000 conchiglie che fanno parte della raccolta privata più grande d’Europa custodita al museo Malakos di Città di Castello (gestito dall’omonima Odv) saranno l’altro motivo di interesse della mattinata di sabato. Con l’iniziativa in programma alle 11,45, sempre a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio sarà presentato il volume intitolato “Pesci, conchiglie, fossili”, con inserto sulla collezione tifernate, che è stato curato dalla S.B.T. e dal Rotary Fellowship of old rare antique books and prints. A parlare delle meraviglie del mare saranno il fondatore del museo Gianluigi Bini, la direttrice operativa della collezione Debora Nucci, la ricercatrice Beatrice Santucci, Fabio Nisi, il curatore della manifestazione Giancarlo Mezzetti e Carlo Salvioni per il Rotary Fellowship of old rare antique books and prints.

Nell’ambito della 22^ Mostra Mercato del Libro Antico e della Stampa Antica sarà possibile visitare:

il Museo del Duomo, che ospita la Regola di Sant’Agostino dell’XI secolo, i Capitoli di Sant’Antonio del XIV secolo e la Pergamena di Federico Barbarossa del 1163 con sigillo autentico (info: direttrice Catia Cecchetti – museo@diocesidicastello.it);

Il laboratorio di restauro “Memorie di Carta in via Bufalini (venerdì pomeriggio, sabato e domenica mattina con referente il maestro Stefano Mastriforti);

la Tipografia Grifani Donati, museo vivente delle arti grafiche in attività dal 1799 (referente il maestro impressore Gianni Ottaviani);

il Museo Storico Stabilimento Tipografico Pliniana (referente Giorgio Zangarelli). Per informazioni è possibile consultare il sito web www.mostralibroantico.it oppure rivolgersi alla segreteria della mostra (tel. 075/8555757 – 338/9779751 – 075/8529346 – libroanticocdc@gmail.com).

 

 

22^ MOSTRA MERCATO DEL LIBRO ANTICO E DELLA STAMPA ANTICA NEL FINE SETTIMANA A CITTÀ DI CASTELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.