1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. AUGUSTO MARIOTTI VINCE IL...

AUGUSTO MARIOTTI VINCE IL PREMIO “FERNANDO ROSI – UNA VITA PER LO SPORT” DEL PANATHLON VALTIBERINA

CITTÀ DI CASTELLO – È Augusto Mariotti il vincitore della 22^ edizione del premio “Fernando Rosi – Una vita per lo sport” assegnato dal Panathlon Valtiberina. Un riconoscimento doveroso, assegnato “Per aver dedicato gran parte della propria attività alla diffusione e all’insegnamento del judo”; stessa motivazione per l’altro premiato della serata, il biturgense Elio Pernici, conferimento speculare a sottolineare ancora una volta la vocazione di vallata del Club.
Mariotti ha fondato 44 anni fa il Centro Judo Ginnastica Tifernate per il quale è stato insignito della Stella di bronzo del CONI. Mentre Pernici ha fondato 30 anni fa
l’omologo Judo Club Sansepolcro.
Di particolare rilievo l’attenzione peculiare rivolta ai disabili nello sport per quanto riguarda Mariotti ed ai bambini in età scolare per quel che concerne Pernici.
Il premio, intitolato alla memoria di Fernando Rosi (benemerito delle discipline equestri) è stato consegnato ai due protagonisti dalla signora Lia, vedova del compianto panathleta.
Nel corso della serata è stata inoltre conferita la targa d’onore ad Angelica Mariotti, responsabile settore Ginnastica artistica femminile F.I.S.D.I.R.
Come di consueto il Club ha poi assegnato i premi “Panathlon Valtiberina” ad atleti che si sono imposti od hanno ottenuto piazzamenti di rilievo in competizioni nazionali: da sottolineare al riguardo il premio conferito a Tiziana Martinelli, campionessa italiana assoluta femminile di pesca in apnea nonché campionessa euro-africana sezione singoli e a squadre.
Nel corso della cerimonia, coordinata dal presidente Giovanni Tasegian che è coadiuvato dal past-president Gabriele Tasegian, il presidente del Panathlon Club Terni Benito Montesi (figura storica dello sport umbro) ha evidenziato la valenza della serata, mentre Antonio Giunti ha portato l’indirizzo di saluto del Comune biturgense e la Governatrice Rita Custodi (che ha avuto parole di elogio per le iniziative del Club) ha rimarcato lo stretto legame tra promozione dello sport giovanile e sviluppo del territorio d’appartenenza, citando una celebre frase (“Le medaglie si appendono nell’anima”) di Gino Bartali.

AUGUSTO MARIOTTI VINCE IL PREMIO “FERNANDO ROSI – UNA VITA PER LO SPORT” DEL PANATHLON VALTIBERINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *