1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. “BADIA PETROIA – UNA...

“BADIA PETROIA – UNA FINESTRA APERTA SUL MONDO”

CITTÀ DI CASTELLO – Padre Massimiliano Collodi, Mario Capanna, Lucilla Baldetti e Diego Brillini: saranno loro i relatori delle due conferenze organizzate dal “Comitato Ripristino Badia Petroia Odv” per sabato 7 e domenica 8 maggio nell’ambito di un’iniziativa dal titolo “Badia Petroia – Una finestra aperta sul mondo”.

“La nostra antica abbazia – afferma il presidente Francesco Fulvi – ha tra le sue caratteristiche quella di avere elementi artistici e stilistici cosmopoliti. È proprio partendo dagli influssi orientali presenti nelle formelle dell’atrio, di origine sasanide, e dal contesto in cui operavano i fondatori della chiesa, che porta storicamente verso i territori mitteleuropei, che abbiamo ideato questa manifestazione: un ponte ideale tra il nostro paese e il mondo”.

La manifestazione si aprirà sabato 7 maggio alle ore 19 al Giardino della Badia con Padre Massimiliano Collodi della comunità dei Ricostruttori nella preghiera e Mario Capanna (politico e scrittore) che parleranno sul tema “Ricostruire la fratellanza con la bellezza”. Dopo la conferenza sarà possibile gustare prodotti gastronomici ed enologici grazie a “U Go” di Samuele Tognaccioli, quindi dalle ore 21,30 la band Ellemono suonerà brani anni ’70-’80.

L’incontro di domenica 8 maggio alle ore 18 sarà dedicato in maniera particolare alla storia ed all’arte, con Lucilla Baldetti e Diego Brillini (l’appuntamento è intitolato “Elementi cosmopoliti di Badia: l’influenza sasanide delle formelle e l’origine dei Marchesi fondatori”) che parleranno delle origini dei fondatori dell’abbazia e del prestigio delle formelle dell’atrio, apprezzate e considerate di ottima fattura da molti studiosi; a seguire aperitivo finale.

“La nostra associazione – conclude Fulvi – ha già raggiunto importanti obiettivi riuscendo a connettere interessi di privati, Diocesi tifernate e Comune di Città di Castello. Il 2023 sarà un anno molto importante per Badia Petroia: avranno infatti inizio i lavori della nuova scuola primaria, della cripta dell’abbazia, un gioiello ancora non fruibile dalla collettività e, speriamo, sarà finalmente recuperata la zona attualmente interessata da degrado”.

“BADIA PETROIA – UNA FINESTRA APERTA SUL MONDO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.