1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. CALENDARIO 2024 DELL’AIPD –...

CALENDARIO 2024 DELL’AIPD – SEZIONE DI PERUGIA: COME TEMA È STATA SCELTA LA MANIFESTAZIONE “GIOCHI SENZA FRONTIERE DEI RIONI E DELLE PRO LOCO” DI CITTÀ DI CASTELLO  

CITTÀ DI CASTELLO – I mesi del 2024 scanditi dalle immagini di Città di Castello e dei suoi protagonisti. È disponibile il calendario dell’Associazione Italiana Persone Down – Sezione di Perugia: come tema per il nuovo anno è stata scelta la manifestazione “Giochi senza frontiere dei Rioni e delle Pro Loco”.

“Questa manifestazione così importante per la città e per tutti i rioni di Città di Castello, che ha coinvolto anche i nostri associati – dichiara la referente tifernate dell’associazione Tiziana Pescari nel ringraziare il presidente regionale dell’AIPD Ferdinando Valloni – ci accompagnerà per un anno intero, Le offerte che derivano dalla diffusione del calendario sono una delle nostre principali fonti di finanziamento: è per questo che i nostri volontari si sono impegnati nel favorire le vendite. Chi non l’ha ancora trovato lo può richiedere tramite la mail aipdperugia@gmail.com o attraverso Facebook o telefonando al numero 338/3310303”.

Plauso e compiacimento per quest’iniziativa che ormai si ripete negli anni con successo sono stati espressi dal sindaco Luca Secondi e dall’assessore alle politiche sociali Benedetta Calagreti: “Il calendario 2024 – dichiarano – è la sintesi emblematica del gran lavoro che l’associazione AIPD a livello locale, regionale e nazionale porta avanti nei diversi ambiti”.

I due amministratori, al riguardo, sottolineano con orgoglio il progetto di autonomia ed indipendenza delle persone down che a Città di Castello è partito nel 2008 alla “Casa Verde” di Via Martiri della Libertà dove si sperimenta un percorso unico in Umbria che, grazie all’impegno della Sezione di Perugia dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e del Gruppo “Stefano Bianconi” di Città di Castello, oggi coinvolge bambini, ragazzi ed adulti provenienti da tutto il territorio regionale. All’interno dell’appartamento messo a disposizione a titolo gratuito dal Comune, si sviluppa nelle persone down partecipanti un grado di autonomia tale da permettere loro una piena integrazione nella società e la possibilità di condurre un’esistenza autosufficiente anche quando i genitori non saranno più con loro, in modo da poter restare tra le mura domestiche dove sono nati e cresciuti anziché essere costretti a trasferirsi in una casa famiglia o in un istituto di assistenza.

A turno, i protagonisti del laboratorio trascorrono nell’appartamento un intero fine settimana nel quale imparano a provvedere a tutte le esigenze della gestione di una casa, dal cucinare al fare la spesa. I volontari che li seguono, sotto il coordinamento di un’equipe guidata da una psicologa, li aiutano con discrezione a sviluppare la propria indipendenza nella gestione dei vari momenti della giornata.

 

CALENDARIO 2024 DELL’AIPD – SEZIONE DI PERUGIA: COME TEMA È STATA SCELTA LA MANIFESTAZIONE “GIOCHI SENZA FRONTIERE DEI RIONI E DELLE PRO LOCO” DI CITTÀ DI CASTELLO  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *