1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. CONVEGNO SUL “DOPO DI...

CONVEGNO SUL “DOPO DI NOI” DEL LIONS CLUB CITTÀ DI CASTELLO HOST

CITTÀ DI CASTELLO – “Insieme per il dono di noi”. Venerdì 24 novembre, nella sala “Officina della lana” del Centro di formazione professionale “G.O. Bufalini”, alla presenza del sindaco Luca Secondi, degli assessori Benedetta Calagreti e Michela Botteghi e di un numeroso pubblico, il Lions Club Città di Castello Host ha tenuto un convegno incentrato su un tema particolarmente delicato quanto attuale quale la tutela delle persone disabili in relazione alla legge n. 112/2016 denomina appunto legge sul “Dopo di Noi”.

Il dott. Giancarlo Martinelli ha spiegato il modello di disabilità secondo il concetto I.C.F mentre l’avv. Marcello Pecorari, mettendone anche in evidenza le varie criticità, ha illustrato aspetti della normativa la cui finalità, attraverso la previsione della realizzazione di un “programma di vita” del disabile grave, idoneo a soddisfare le sue necessità e bisogni, è proprio quello di dare concreta risposta ai timori di genitori con figli disabili la cui preoccupazione principale è legata alla tutela ed alla cura del figlio quando la figura genitoriale verrà a mancare. Sono state esposte anche le nuove forme di tutela patrimoniale e le agevolazioni fiscali riconosciute da tale normativa in favore di persone gravemente disabili. Particolare rilievo è stato riconosciuto al Trust, tema trattato dal Notaio dott. Massimiliano Citti, che ha individuato la specificità acquisita dall’istituto con la legge 112/2016 nella tutela degli interessi patrimoniali del soggetto disabile. L’avv. Marta Minciotti ha illustrato la figura dell’amministratore di sostegno quale istituto di particolare rilievo nella tutela degli interessi e della cura del disabile e delle persone deboli, nel rispetto della loro libertà di autodeterminarsi. In conclusione l’ing. Gianfranco Godioli ha illustrato il progetto “Mai soli” iniziato durante l’anno della sua presidenza del Lions Club Città di Castello Host: lo stesso, promosso in collaborazione con la Fondazione del Lions Club International LCF, ha previsto la realizzazione nell’ASP “Muzi Betti” di una comunità alloggio che accogliere disabili adulti altotiberini senza rete parentale

Il service realizzato è la riprova dell’attenzione rivolta dal Lions Club Città di Castello Host al territorio e alla cittadinanza, non solo attraverso interventi specifici ma anche attraverso lo sviluppo di progetti formativi particolarmente rilevanti.

CONVEGNO SUL “DOPO DI NOI” DEL LIONS CLUB CITTÀ DI CASTELLO HOST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *