1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. PALIO DELLE QUATTRO PORTE...

PALIO DELLE QUATTRO PORTE DI BALESTRA MANESCA, PORTA SAN FLORIDO SI AGGIUDICA IL TORNEO DI SANT’EGIDIO – EXPLOIT DI ALESSANDRA PAOLONI

CITTÀ DI CASTELLO – Domenica 26 maggio il Torneo di Sant’Egidio, il primo dell’anno valevole per il Palio delle Quattro Porte di balestra manesca.

Nella suggestiva cornice di Piazza Gabriotti si sono sfidati 16 tra balestriere e balestrieri appartenenti alle quattro antiche Porte di Città di Castello. La manifestazione, organizzata dalla Compagnia dei Balestrieri di Città di Castello Odv, è iniziata con il colorato corteo storico che ha attraversato Piazza Matteotti e Corso Cavour per arrivare in “Piazza de Sotto”, accompagnato dal ritmo dei tamburi della Compagnia.

Il Torneo, che ha visto anche il gruppo interno di balli rinascimentali allietare il pubblico tra le terne di tiro, ha fatto registrare un autentico “triplete” da parte dei tiratori di Porta San Florido. La stessa (cosa che non accadeva da diversi anni) ha infatti vinto sia la classifica delle Porte che quella di miglior tiratore con Raffaele Ercolanelli: da segnalare poi che  l’unica “buletta” (centro) della giornata è stata colta da Alessandra Paoloni, 39 anni, architetto con la passione fin da bambina per le rievocazioni storiche, rappresentante di un gruppo di circa 10 “dame” d’età compresa fra i 20 ed i 60 anni che da qualche tempo, fra le prime in Italia, hanno iniziato a tirare con la balestra ottenendo crescenti e lusinghieri successi.

La “buletta” è il centro del tasso, un cerchio di 0,5 centimetri di diametro estremamente difficile da colpire.

“Nella maggior parte dei casi – dichiara Francesco Izzo, presidente Compagnia dei Balestrieri di Città di Castello Odv, commentando con soddisfazione la crescente presenza di donne nella Compagnia pronte a prender parte alla tenzone e talora vincere – il tiro della balestra è un’attività fino a poco tempo fa praticata quasi esclusivamente da uomini nelle rievocazioni storiche: questo soprattutto perché in battaglia venivano utilizzati esclusivamente soldati maschi. In caso di città assediate, come si può notare da diversi dipinti dell’epoca, tutti venivano però coinvolti nella difesa, comprese le donne che si adattavano a qualsiasi arma”.

Nel 2022 per la prima volta è stata una donna (Lucia Bei di Porta San Giacomo) a vincere il Palio delle Quattro Porte e lo scorso anno un’altra balestriera, Antonella Belli, ha registrato il nuovo record di punteggio in una sola terna.

Dietro alla vincitrice, domenica scorsa si sono piazzati Roberto Giudici e Roberto Lucaccioni, mentre, tra le Porte, quella di San Florido ha preceduto, nell’ordine, San Giacomo, Santa Maria e Sant’ Egidio.

“Il nostro intento – conclude Francesco Izzo – è quello di mantenere le tradizioni della città ed in questo senso è fondamentale coinvolgere i giovani che dovranno in futuro perseguire questo scopo: avere ragazze e ragazzi che si avvicinano con tanto entusiasmo a questa rievocazione storica, perché di questo si tratta, è per noi motivo di grande soddisfazione”.

Il prossimo appuntamento è fissato al 23 giugno con il Torneo di Porta San Giacomo.

PALIO DELLE QUATTRO PORTE DI BALESTRA MANESCA, PORTA SAN FLORIDO SI AGGIUDICA IL TORNEO DI SANT’EGIDIO – EXPLOIT DI ALESSANDRA PAOLONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *