1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. Passeggiata teatrale nel cimitero...

Passeggiata teatrale nel cimitero di Terni: Stefano de Majo racconta “La città degli immortali”

TERNI  -L’appuntamento è per mercoledì primo novembre, alle 10 e 30, al’ingresso principale del cimitero.

Inizia da lì la tradizionale passeggiata teatrale ideata e interpretata da Stefano de Majo.

L’attore e autore narrerà lungo il percorso le memorie dei grandi personaggi sepolti nel camposanto di Terni, che hanno lasciato traccia nella storia d’Italia e del mondo, e le vicende di personaggi minori, appartenenti al folclore popolare, cari e importanti nel ricordo dei cittadini.

Si visiteranno le tombe monumentali di cui il cimitero può vantare autori di fama mondiale quali Pomodoro, Guttuso e Mario Ridolfi.

Saranno rivissute le gesta di eroi e campioni, artisti  letterati, scienziati, imprenditori illuminati, come Elia Rossi Passavanti e Mario Umberto Borzacchini,  Falchi, Briccialdi, Casagrande, Taddei, Liberati, Pirro,  Donatelli, Endrigo, Alterocca, Pazzaglia, Secci, i Fratini, Cassian Bon, i caduti delle guerre e i Garibaldini.  Ma anche di personaggi della tradizione popolare come Maurizietto, Melone, Ausilia e Paolo Cabiati, detto “Hashish”, insieme ai tanti concittadini caduti durante il primo bombardamento di Terni di cui ricorrono gli 80 anni.

I loro 1018 nomi risuoneranno vivi e presenti nello spettacolo itinerante di Stefano de Majo.

“Ancora una volta i nostri morti ci daranno la forza e il coraggio di essere vivi, passeggiando ancora una volta tutti insieme nella città degli immortali” dice de Majo.

L’evento è prodotto da Teatro Acciaio.

De Majo ringrazia  “il Comune di Terni e l’associazione Claudio Conti guidata da Tomassina Ponziani, la cui instancabile opera di solidarietà sociale e promozione della cultura sul territorio locale e in quello africano, è l’esempio più fulgido di come la vita può  continuare anche oltre la  morte”.

Passeggiata teatrale nel cimitero di Terni: Stefano de Majo racconta “La città degli immortali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *