1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. SARÀ VANNA VINCI LA...

SARÀ VANNA VINCI LA PROTAGONISTA DI “TIFERNO COMICS 2024”

CITTÀ DI CASTELLO – L’associazione Amici del Fumetto di Città di Castello comunica che l’autrice di fama internazionale Vanna Vinci sarà la protagonista dell’edizione 2024 di “Tiferno Comics”, in programma dal 7 settembre al 20 ottobre nell’ormai imprescindibile cornice di Palazzo Facchinetti, nel cuore di Città di Castello.

Vanna Vinci è una figura di spicco nel mondo del fumetto e dell’illustrazione, con una carriera che spazia da opere premiate a collaborazioni con importanti case editrici. La sua presenza a “Tiferno Comics 2024” promette di arricchire l’esperienza dei visitatori con il suo talento unico e la sua visione creativa.

Fresca di vittoria del “Romix d’oro 2024”, Vanna Vinci metterà in mostra un vero e proprio excursus della sua arte con opere inedite ed altre riprese dal passato.

Nei giorni scorsi l’autrice ha effettuato un primo sopralluogo a Città di Castello, visitando la sede dell’associazione ed il palazzo che ospiterà la mostra, ha incontrato gli amministratori nel Palazzo comunale ed ha fatto un breve giro turistico in alcuni luoghi simbolo del panorama culturale tifernate.

L’autrice è rimasta piacevolmente stupita dalla bellezza di Città di Castello e dei tesori che custodisce, così come dall’accoglienza che i rappresentanti dell’associazione le hanno riservato.

“Tiferno Comics” ha sempre visto le donne come protagoniste raccontate, disegnate, inventate e rese quasi umane dalla mente e dalla penna di grandi artisti: questa volta la femminilità sarà protagonista in ogni senso, vestendo gli abiti di colei che crea ed illustra fumetti e libri puntando i riflettori su grandi nomi.

Durante l’evento, Vanna Vinci incontrerà i suoi fans, firmerà autografi e parteciperà a sessioni di domande e risposte per condividere il suo processo creativo e le sue esperienze nel mondo del fumetto e dell’illustrazione.

“L’associazione Amici del Fumetto – dichiara il presidente Giulio Pasqui – è entusiasta di accogliere Vanna Vinci come nostra autrice per l’edizione 2024. Il suo contributo al mondo dei fumetti e dell’arte visiva è straordinario e siamo certi che la sua presenza renderà questa mostra un’esperienza indimenticabile per tutti i partecipanti”.

Ulteriori informazioni su “Tiferno Comics 2024” sul sito www.tifernocomics.it

 

BIOGRAFIA

Vanna Vinci è nata a Cagliari nel 1964.

Attiva come autrice di fumetti dal 1990, si è subito distinta nel panorama artistico pubblicando le sue storie per Dargaud, Rizzoli, Lizard, Hachette, Planeta, Kappa Edizioni, Kodansha.

Può a buon diritto essere definita un’artista di fama internazionale, in quanto ha pubblicato libri non solo in Italia, ma anche in Francia, Spagna, Germania ed Inghilterra.

“La bambina filosofica” è uno dei suoi personaggi più famosi e sicuramente quello a cui anche personalmente è più legata: irriverente, schietta e sincera, la bambina filosofica, come la critica ha sottolineato, “piace perché non vuol piacere”. Perfida e simpatica è l’alter ego di Vanna, un occhio critico sul mondo: per questo scomoda, ma essenziale e palesemente veritiera nelle sue incisive osservazioni.

Quello che tutti vorremmo essere, ma…per educazione a volte evitiamo di essere nel quotidiano.

Vanna Vinci ha lavorato anche come illustratrice per ragazzi, ma è con le graphic novel dedicate ai grandi nomi della storia e della cultura che ha raggiunto il massimo successo: per citarne alcuni “Io sono Maria Callas” (Feltrinelli9 in cui la Callas diventa un personaggio da tragedia greca, “Frida – Operetta amorale a fumetti” (un dialogo a due voci tra Frida Kahlo e la morte), “Tamara de Lempicka: icona dell’art deco” (una vera star dalla vita spericolata raccontata da Vanna come un’affascinante trasgressiva elegante eroina da fumetto), “Parle-moi d’amour, Le libertine della Parigi di fino ‘800” (graphic novel che racconta in punta di matita le vite di 7 cortigiane).

Sono molti i riconoscimenti ottenuti negli anni da Vanna: nel 1999 ha vinto lo “Yellow Kid” come miglior disegnatore di fumetti, nel 2005 il “Gran Guinigi”, nel 2001 con il libro “L’età selvaggia” ha vinto il “Premio Romics” come miglior opera di scuola europea. Ciliegina sulla torta, poche settimane fa Vanna Vinci è stata premiata con il “Romics d’Oro” nella 32^ edizione del Festival: un premio dedicato alla sua carriera e al suo modo di illustrare e raccontare grandi nomi senza cadere nella scontatezza del personaggio.

Un nome importante dentro un corpo minuto, una creatività degna di lode che anche “Tiferno Comics” avrà l’onore di celebrare in una mostra che si preannuncia intensa ed in controtendenza.

SARÀ VANNA VINCI LA PROTAGONISTA DI “TIFERNO COMICS 2024”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *