1. Home
  2. /
  3. Tutte le Notizie
  4. /
  5. “VOCE ALL’AUTISMO”: UN MOMENTO...

“VOCE ALL’AUTISMO”: UN MOMENTO DI RIFLESSIONE CON MUSICA E DANZA PER IL DEBUTTO DELLA NUOVA ASSOCIAZIONE “IN & AUT-TIFERNO AUTISMO”

CITTÀ DI CASTELLO – Sabato 16 luglio alle ore 21 in Piazza Gabriotti si svolgerà la manifestazione “Voce all’autismo”, ideata dalla nuova associazione cittadina “In & Aut- Tiferno autismo” promossa da Maria Teresa Aracri (presidente) e Daniele Fusco (vicepresidente).

“Durante la serata – spiegano gli organizzatori – ci saranno interventi importanti di persone autistiche che vogliono e possono raccontarsi: quelli della dott.ssa Monia Gabaldo e di suo marito, il dott. Gabriele Selmo, laureato in Economia e commercio.  Entrambe sono persone autistiche ed insieme a loro ci saranno i loro bambini Derek, Colin e Liam, per un emozionante racconto di una famiglia interamente coinvolta nello spettro autistico. Ci saranno poi Biagina Grippo, laureata in psicologia, con suo figlio Francesco Fortunato, anch’egli persona autistica, e per finire Red fryk Hey, ballerina professionista e coreografa, persona autistica ed attivista per i diritti delle persone autistiche che si esibirà con il suo spettacolo di danza dedicato alla mente autistica dal titolo “Immagina se tu… Anzi prova!””.

“La rassegna – rimarcano Monia Gabaldo e Gabriele Selmo – sarà basata su tematiche che riguardano l`autismo e le sue mille sfaccettature: si parlerà di neurodivergenza e di autismo come condizione, spiegando che non è una malattia e che le difficoltà si possono superare non solo con le terapie, ma con strategie di genitori informati e consapevoli. Il nostro auspicio è che tutto ciò possa dare maggiore consapevolezza alle famiglie che vivono questa condizione, alle figure di riferimento ed alle stesse persone autistiche, in modo da sfatare certi miti e stereotipi che spesso condizionano la loro attuale e futura integrazione sociale. Ringraziamo il Comune di Città di Castello per aver dato questa opportunità all’associazione ed un incipit ad una comunità più consapevole”.

“Rendere protagoniste le persone autistiche, dando spazio alle peculiarità di ciascuno e sottolineandone i bisogni quotidiani – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Benedetta Calagreti – è il modo migliore per scardinare l’anacronistico concetto di normalità. Solo attraverso l’ascolto e la comprensione delle emozioni, dei pensieri e dei desideri reali si possono abbattere certe barriere comunicative. Ringrazio l’associazione per la forza e il coraggio nell’intraprendere nuovi percorsi”.

 

 

“VOCE ALL’AUTISMO”: UN MOMENTO DI RIFLESSIONE CON MUSICA E DANZA PER IL DEBUTTO DELLA NUOVA ASSOCIAZIONE “IN & AUT-TIFERNO AUTISMO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.